LA SOLIDARIETÀ DELL’ANPI AGLI OPERAI DEL CANTIERE NAVALE

L’ANPI DI PALERMO E’ SOLIDALE CON I LAVORATORI DEL CANTIERE IN LOTTA PER DIFENDERE IL LORO CANTIERE NAVALE E IL DIRITTO AL LAVORO

 

l’ANPI di Palermo esprime solidarietà ai lavoratori della FINCANTIERI di Palermo in lotta per difendere la loro fabbrica; denuncia la cieca politica di dismissioni che ha ridotto i Cantieri di Palermo ad un ruolo subalterno e con una occupazione a livelli inaccettabili rispetto alla storica potenzialità professionale delle sue maestranze e alla sua collocazione geografica nel Mediterraneo.

Questo in un momento particolarmente pesante per l’Europa e per la storia del nostro Paese dove, in un clima di mistificante impotente perbenismo, stiamo assistendo, con buona pace delle profetiche previsioni e denunce che solo la FIOM aveva fatto,  alla chiusura della Fiat di Termini Imerese e agli annunci di Marchionne, presentatosi con un nuovo look binladensco, di possibile dislocazione Fiat, con un “mi piace l’America”.

Mettiamo in atto ogni iniziativa a sostegno di questa lotta sindacale; chiediamo alla città di Palermo e ai partiti di fare propria la battaglia di questi lavoratori che rappresentano ancora una delle poche realtà produttive di Palermo; impegniamo i Governi Regionale e Nazionale ad intervenire urgentemente per garantire ai Cantieri di Palermo, lavoro e validi progetti di sviluppo.

 

 

 

 

 

 

    La lotta per la rigenerazione civile non può stagnare negli acquitrini degli accomodamenti, degli occultamenti e delle amnesie…”(Concetto Marchesi)

 

Annunci