L’atlante delle stragi nazifasciste

L’atlante delle stragi nazifasciste

Roma / 15 giugno 2015

L’ATLANTE DELLE STRAGI NAZIFASCISTE IN ITALIA: STATO DELLA RICERCA E PRIMI RISULTATI.

Roma, 15 giugno 2015 ore 15 – 19 sala “Perin del Vaga” – Istituto Luigi Sturzo Via delle Coppelle, 35.

Dopo un anno e mezzo dall’avvio della ricerca “Per un atlante delle stragi nazifasciste in Italia”, promossa dall’ANPI e dall’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia (INSMLI) e finanziata dal governo della Repubblica Federale Tedesca, il seminario intende dare conto del lavoro svolto, dei suoi assunti metodologici, dello stato della ricerca, che ha visto il coinvolgimento di un centinaio di studiosi e di decine di Istituti di ricerca sparsi sul territorio.

I primi risultati saranno presentati con alcuni resoconti generali, una prima analisi di alcuni casi regionali, l’illustrazione di un portale dedicato e di una maschera on line che raccoglierà le informazioni su tutti gli episodi di violenza sui civili e sui partigiani inermi che sono in corso di rilevazione su base nazionale.

PROGRAMMA

Saluti Istituzionali:

GIUSEPPE BUCCINO GRIMALDI (Direttore generale per l’Unione Europea del Ministero degli affari Esteri – Ministro plenipotenziario);

REINHARD SCHÄFERS (Ambasciatore tedesco in Italia);

CARLO SMURAGLIA (Presidente nazionale ANPI) e CLAUDIO SILINGARDI (Direttore generale INSMLI)

L’impegno dell’ANPI e dell’INSMLI per l’Atlante delle stragi

PAOLO PEZZINO (Coordinatore del Comitato Scientifico)

Lo stato della ricerca e le sue prospettive

CARLO GENTILE, Colonia

Le fonti tedesche

GIUSEPPE ANGELONE e ISABELLA INSOLVIBILE, Napoli

Il caso della Campania

ENZO FIMIANI, Pescara

Il caso dell’ Abruzzo

GIANLUCA FULVETTI, Pisa

Il caso della Toscana

IRENE BOLZON e FABIO VERARDO, Trieste

Il caso del Friuli Venezia-Giulia

TONI ROVATTI, Bologna

Il portale “straginazifasciste.it”

CHIARA DOGLIOTTI (Pisa) e IGOR PIZZIRUSSO (INSMLI)

Il database delle stragi nazifasciste

 

ANPI | L’atlante delle stragi nazifasciste.

Annunci