È morta Carla Nespolo, presidente dell’Anpi nazionale. Messaggi di cordoglio dall’ANPI Sicilia

Chi era Carla Nespolo?

Nespolo, Carla. – Donna politica italiana (Novara 1943 – Roma 2020). Laureata in pedagogia, insegnante,di famiglia partigiana e antifascista, ha ricoperto, sin da giovane, incarichi istituzionali e politici. Dal 1970 al 1975 è stata consigliere provinciale di Alessandria e dal 1975 al 1976 assessore all’istruzione della Provincia di Alessandria. Prima parlamentare comunista piemontese, è stata eletta per due legislature alla Camera dei Deputati e per due legislature al Senato sempre nelle fila del PCI. È stata relatrice della legge per la riforma della scuola secondaria superiore, membro della Commissione di Vigilanza Rai e relatrice di numerose proposte di legge sui diritti delle donne ed è stata protagonista di importanti battaglie ambientali. Nel 2017 è stata eletta presidente dell’ANPI (Associazione nazionale partigiani d’Italia), primo presidente donna e non partigiana, di cui dal 2011 è stata vicepresidente. Muore il 5 ottobre 2020.

Fonte: http://www.treccani.it

Ricorderemo con grande affetto la prima Presidente donna nella storia dell’ANPI. La ricorderemo anche per il suo affetto e per la sua simpatia per la storia di questa terra di nessuno di Sicilia. Col tuo sguardo dolce ci hai insegnato che la storia della Resistenza va comunicata col cuore. Ciao Comandante.

Angelo Ficarra, ANPI Sicilia

Il Comitato Provinciale , insieme a tutti gli iscritti alle sezioni del capoluogo e della provincia, esprime il costernato rammarico e la profonda tristezza di tutta l’ANPI di Messina per la perdita di Carla Nespolo. La grande esperienza, la lucidità politica e culturale, la determinazione con cui ha guidato l’Associazione da 2017 a oggi hanno consolidato e allargato le prospettive e il ruolo dell’ANPI nella lotta contro le derive populistiche e autoritarie della politica nazionale, e costituiscono un lascito che sarà sicuramente valorizzato negli anni futuri. Alla Compagna Carla la gratitudine e l’affetto di tutti gli antifascisti messinesi.
Fausto Clemente,
Responsabile Provinciale.

Comitato Provinciale Anpi di Messina

La scomparsa della presidente, Carla Nespolo, è per l’ANPi una perdita grave. Carla è stata la prima presidente che non ha, perché è nata dopo, partecipato alla resistenza e per questo è stata la presidente dell’ANPI del futuro. Lei ha svolto il ruolo del precursore di una associazione che pur attaccata alle radici da cui è nata ha allargato il suo impegno a tutti i settori che comportano un ‘influenza sulla tenuta della democrazia e sui dettati della costituzione. Malgrado il suo stato di salute grande e stato il suo contributo nell’ ultimo referendum. Resterà per tutta L’ANPI e per i democratici italiani un esempio. La ricorderemo con affetto e rispetto continuando la sua opera. L’ANPI Agrigentina la ricorda per la sua preziosa presenza nelle nostre iniziative.

Angelo Lauricella, ANPI AGRIGENTO

La scomparsa della nostra Presidente Carla Nespolo e’ una perdita grave non solo per l’ANPI ma per tutto il paese. Esempio di rigoroso impegno per la difesa della democrazia e della Costituzione. Generosa combattente fino all’ultima battaglia referendaria. L’ANPI di Ragusa addolorata custudira’ e valorizzera’ la sua straordinaria personalita’.

Gianni Battaglia, ANPI Ragusa