Etichettato: 8 luglio 1960

Luglio 60: In memoria di……

 

Uccisi, in difesa della democrazia, contro i fascisti vecchi e nuovi

Il 7 luglio 1960 a Reggio Emilia durante una manifestazione sindacale cinque operai vengono uccisi dalle forze dell’ordine. 8 luglio 1960, a Palermo e Catania, altri scontri lasciano a terra altri 4 morti.

 

·         3 luglio Vincenzo NAPOLI, Licata ( Agrigento)

·         7 luglio, Ovidio FRANCHI, 19 anni, Reggio Emilia

·         7 luglio, Lauro FERIOLI, 21 anni, Reggio Emilia

·         7 luglio, Marino SERRI, 40 anni, Reggio Emilia

·         7 luglio, Emilio REVERBERI, 21 anni, Reggio Emilia

·         7 luglio, Afro TONDELLI, 20 anni, Reggio Emilia

·         8 luglio, Andrea GANCITANO, 20 anni, Palermo

·         8 luglio, Francesco VELLA, 45 anni, Palermo

·         8 luglio, Rosi LA BARBERA, 54 anni, Palermo

·         8 luglio, Salvatore NOVEMBRE, 22 anni, Catania

 

In Loro Memoria,  fa sempre bene  risentire:

 

( d.s.)

Annunci

Verso l’otto Luglio

Anche quest’anno saremo insieme per ricordare ed onorare i morti dell’Otto luglio.

A Palermo alle ore 8,30 in via Maqueda, innanzi alla lapide che ricorda il loro martirio, per la libertà e per bloccare in Italia il fascismo, per ricordare anche gli altri due morti di Catania e Licata e ai tanti caduti del giorno prima a Reggio Emilia sotto il fuoco della celere di Trambroni e Scelba.

 

2 tavola picciolo  IL TUO PRIMO FIORE

PORTA ANCHE TU UN FIORE

SUI MORTI DELL’OTTO

LUGLIO PER LA LIBERTA’.

OGGI SARA’ LA MANO

DI TUO FIGLIO A DEPORRE

IL TUO FIORE,

ED EGLI TORNERA’ANCORA

SU QUESTO LUOGO DI MARTIRIO

PER DEPORRE CON IL SUO BIMBO

UN NUOVO FIORE

QUANDO RACCONTERA’

DEI MARTIRI DELL’OTTO LUGLIO,

PARLERA’ ANCHE DI TE E DEL SUO

PRIMO FIORE.

Ottavio Terranova

Luglio 2011